Categorie
Aiuto per viaggiatori

Suggerimenti, documentazione e requisiti per viaggiare in Egitto

L’Egitto è un paese con un impressionante patriomonio che sorprende tutti i suoi visitatori. Tuttavia, per accedere a questo territorio devono essere soddisfatti determinati requisiti. In questo articolo, parliamo della documentazione richiesta per viaggiare in Egitto. Inoltre, ti diciamo se è un paese sicuro e ti diamo diversi consigli utili.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Documentazione richiesta

Le persone della maggior parte dei paesi devono avere un visto per entrare in Egitto. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni:

Passaporto

Solo i cittadini dei paesi dell’Unione Europea e degli Stati Uniti possono viaggiare in Egitto senza visto. Questa condizione si applica solo se viaggi stazioni da Sharm El Sheikh, Dahab, Nuweiba e Taba.

In questo caso, il viaggio deve durare meno di 15 giorni. Inoltre, il passaporto deve essere valido per almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel paese. D’altra parte, le persone in Malesia possono viaggiare fino a due settimane nel paese con solo il loro passaporto.

Se vuoi sapere quali paesi fanno parte dell’Unione Europea e quindi possono beneficiare di questa condizione, ti consigliamo questo articolo: l’area Schengen e gli Stati membri dell’Unione Europea.

Visa

Il resto delle nazionalità o le precedenti in una situazione diversa devono ottenere un visto per entrare in Egitto. C’è la chiamata visto all’arrivo, che si ottiene ai controlli di frontiera (ad es. aeroporti) e costa $ 25 (dollari USA). I paesi che ne hanno diritto sono i seguenti:

  • Stati membri dell’Unione europea
  • Australia
  • Canada
  • Corea del Sud
  • Croazia
  • NOI
  • Georgia
  • Giappone
  • Macedonia
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Russia
  • Serbia
  • Ucraina

Può essere acquistato solo se hai intenzione di trascorrere fino a 30 giorni in Egitto come turista. Pertanto, gli spagnoli che viaggiano in Egitto per meno tempo non devono richiedere un visto precedentemente in Spagna.

L’ambasciata egiziana in Spagna si trova a Madrid, in particolare in via Velázquez, numero 68.

I cittadini di altri territori, tra cui Ecuador, Messico e Argentina, devono richiedere un visto presso l’ambasciata o il consolato egiziano prima di iniziare il viaggio. I documenti che devono essere presentati possono variare in ciascun paese, sebbene nella maggior parte dei casi siano simili. Queste sono le requisiti Per i colombiani:

  • Passaporto con una validità minima di almeno 6 mesi alla data del viaggio
  • Fotocopia del passaporto
  • Due fotografie formato tessera
  • Modulo di visto compilato
  • Lettera che specifica il motivo del viaggio e come saranno coperte le spese di soggiorno
  • Fotocopia del volo e prenotazione dell’hotel o lettera di invito
  • Lettera di lavoro che indica lo stipendio, l’attività svolta e la posizione ricoperta
  • Copia degli ultimi tre estratti conto bancari
  • Assicurazione sanitaria
  • Pagamento del tasso di cassa

Se la persona che viaggia è un bambino minore, dovrà portare una fotocopia del permesso dei genitori, una lettera di responsabilità per le spese, una fotocopia del certificato di nascita e una prova di una registrazione educativa attualmente in vigore.

Se provieni da un paese in cui è presente la febbre gialla, devi anche fornire la scheda di vaccinazione per confermare che sei stato vaccinato contro questa malattia.

Alcune ambasciate consentono di inviare la documentazione per posta. Per fare ciò, la busta deve contenere l’indirizzo di ritorno e il reso deve essere pagato. Per quanto riguarda il prezzo del visto, per la maggior parte delle nazionalità è di $ 20 se si ottiene un visto per ingresso singolo e $ 32 se si tratta di un permesso di ingresso multiplo.

Sicurezza

Come indica il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione in Spagna, in Egitto esiste un rischio attacco terroristico, perché negli ultimi anni ce ne sono stati alcuni in diverse parti come il Cairo o il Sinai. Pertanto, attualmente è considerato un po ‘pericoloso visitare questo paese.

Il consiglio da seguire è di non guidare di notte, evitare dimostrazioni e rimanere aggiornati sulla situazione nel paese. Per quanto riguarda le donne, non è consigliabile viaggiare da soli.

Per evitare il furto è conveniente monitorare gli effetti personali, bloccare la stanza e, se si guida, stipulare l’assicurazione auto. Se vieni derubato, devi presentarti alla polizia del paese e fare una fotocopia del reclamo, oltre a conoscere il numero del file e la stazione di polizia in cui sei andato.

D’altro canto, l’Egitto non è un paese molto tollerante per quanto riguarda gli omosessuali. Puoi ottenere maggiori informazioni in questo articolo: Le 10 peggiori destinazioni turistiche per la comunità LGBT.

Se ti sposti attraverso il paese, non è conveniente lasciare le strade indicate, perché sulla costa occidentale di Alessandria, il deserto arabo tra Il Cairo e il Canale di Suez e la penisola del Sinai campi minati Si stabilirono in antiche guerre.

Non esiste un’area del paese considerata totalmente sicura. Tra i territori a medio rischio troviamo la penisola del Sinai, il Passo Rafah, Luxor, Assuan e il Mar Rosso.

vaccinazioni

L’unico vaccino obbligatorio per entrare in Egitto è quello del febbre gialla per le persone che provengono da un paese in cui questa malattia è considerata endemica, come il Brasile o il Perù. Inoltre, la vaccinazione raccomandata per qualsiasi viaggiatore è la seguente:

  • Epatite A
  • Tetano-Difterite
  • Tripla virale (morbillo, parotite e rosolia)

Inoltre, in alcuni casi è anche consigliabile vaccinarsi contro la febbre tifoide. D’altra parte, sebbene la malaria non sia troppo diffusa, è consigliabile portare un repellente per zanzare per evitarlo.

In relazione alla salute, è altamente consigliabile stipulare un’assicurazione medica. Per quanto riguarda il cibo, assicurati che sia in buone condizioni e che i bicchieri, le bottiglie, ecc. Siano puliti.

Non è consigliabile visitare i mercati di animali e allevamenti. Inoltre, è meglio non fare il bagno o camminare a piedi nudi attraverso canali o aree di acqua stagnante, perché in questi luoghi c’è un parassita chiamato bilharziosi.

Domande dell’utente

È consigliabile viaggiare in Egitto in estate?

Durante l’estate possono raggiungere oltre i 45 ° C, quindi è un momento abbastanza di qualità che non è consigliabile per tutte le persone.

Puoi viaggiare in Egitto con l’HIV?

Sfortunatamente, l’Egitto è un paese che non consente il soggiorno di persone con AIDS, quindi è possibile che richiedano alcune prove prima di entrare nel paese.

Quali abiti è consigliabile fare un viaggio in Egitto?

Si consiglia di indossare abiti freschi ma non lasciare scoperte troppe parti del corpo, soprattutto nel caso delle donne, poiché è considerato irrispettoso nella società egiziana.

Puoi viaggiare in Egitto senza un’agenzia?

Sì, è possibile viaggiare da soli in Egitto. Tuttavia, in tal caso, è necessario massimizzare le precauzioni.

Questo articolo è stato condiviso 107 volte.

Infine, abbiamo selezionato l’articolo precedente e successivo del blocco “Prepara il viaggio“così puoi continuare a leggere:

Lascia un commento