Categorie
Aiuto per viaggiatori

Vaccini, requisiti medici e raccomandazioni per viaggiare in Cina

È importante sapere quali vaccini sono obbligatori e si consiglia di recarsi in Cina. A seconda del paese di origine del viaggiatore, i requisiti sono diversi. Inoltre, è consigliabile sapere quali malattie colpiscono il paese e come possono essere evitate durante il nostro viaggio.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Vaccinazioni necessarie

Per viaggiare in Cina, l’unico vaccino obbligatorio è quello del febbre gialla, solo per quelle persone che provengono da un paese in cui è presente questa malattia. Questo requisito non è richiesto per visitare le regioni di Hong Kong e Macao.

Alcuni dei territori ai quali è richiesta questa misura sono la Colombia, il Perù e il Venezuela. Nel caso dell’Argentina, è obbligatorio solo se hai intenzione di rimanere in Cina per più di sei mesi.

Innanzitutto, la vaccinazione raccomandata per ogni viaggiatore in qualsiasi situazione è la seguente:

  • Tetano-Difterite
  • Triplo virale (morbillo, rosolia e parotite)
  • Epatite A

Inoltre, se hai intenzione di visitare una zona rurale, dovresti vaccinarti contro l’encefalite giapponese, che si verifica principalmente in estate e in autunno. Dovrebbero essere considerati anche la febbre tifoide e la rabbia, soprattutto se si sta per entrare in contatto con animali.

Vaccini per viaggiare in Cina dalla Spagna

Mentre la vaccinazione di routine offerta in ciascun paese è generalmente gratuita, quella consigliata per i viaggi all’estero è generalmente pagata.

Per ottenere uno di questi vaccini, devi recarti in un centro di vaccinazione internazionale. In Spagna, puoi trovare in tutto il territorio. Nel caso di Madrid, ce ne sono quattro e dieci a Barcellona.

È necessario fissare un appuntamento prima di recarsi al centro, online o per telefono. Puoi controllare l’elenco completo dei luoghi e i loro dati facendo clic in questo link.

Da altri paesi

Se viaggi in Cina da un paese dell’America Latina, puoi anche trovare un centro di vaccinazione vicino alla tua popolazione, anche se a seconda dello Stato troviamo più o meno.

In Colombia ci sono numerosi ospedali specializzati. Alcuni di loro sono a Bogotà e Bucaramanga, Santander. Per sapere il resto, fai clic su in questo link.

Per quanto riguarda il Cile, ci sono diversi centri nella città di Santiago, come l’Ospedale Clínico Universidad de Chile, Clínica Santa María e Vacunatorio Alta Tabancura.

Malattie

In Cina troviamo diverse malattie che vengono trasmesse dal morso del zanzara. Tra questi ci sono la malaria, la dengue (che è endemica) e l’encefalite giapponese.

Inoltre, in alcuni territori come lo Yunnan e Hainan vi è il rischio di malaria e di filariasi nella zona meridionale. Per quanto riguarda il virus Zika, ci sono pochi casi che si sono verificati in questo paese.

Pertanto, per impedire a questi insetti di infettarci con qualsiasi condizione medica, è importante indossare abiti che coprano gran parte del corpo e non siano scuri, oltre a utilizzare repellenti.

Inoltre, dovresti bere acqua in bottiglia e consumare cibi conservati in buone condizioni. Altrimenti, è possibile ottenere colera, febbre tifoide, diarrea del viaggiatore ed epatite A o E.

Altre malattie infettive sono l’AIDS o l’epatite B, quindi è necessario prendere precauzioni nei rapporti sessuali ed evitare di farsi un piercing o un tatuaggio.

Inoltre, sebbene questo territorio non sia il più colpito, esiste una strana condizione chiamata Malattia di Kawasaki Può essere mortale per i bambini. Si diffonde attraverso l’aria, in particolare attraverso quella che proviene dai campi di coltivazione nella Cina nord-orientale, dove troviamo alcune tossine.

Riferendosi a inquinamento atmosferico, è un grosso problema in Cina, soprattutto nelle città. Questo fatto sta causando l’aumento delle malattie respiratorie, delle malattie cardiovascolari e del cancro ai polmoni.

Pertanto, è consigliabile evitare le grandi città. Tuttavia, se prevedi di visitare grandi centri come Pechino, è consigliabile indossare una maschera.

In generale, è importante mantenere una buona igiene personale e lavarsi frequentemente le mani, in questo modo è possibile evitare alcuni tipi di malattie e virus.

Consigli sulla salute per gli spagnoli

Ci sono alcuni consigli forniti dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione della Spagna ai viaggiatori che visitano la Cina. Il primo è assumere un assicurazione sanitaria, perché la salute non è gratuita nel paese.

Va tenuto presente che negli ospedali di solito non parlano inglese. Inoltre, la massima qualità è nelle grandi città. Le condizioni di riposo sono piuttosto variabili.

Se hai bisogno di prendere un tipo di farmaco, è meglio prenderlo, poiché può essere difficile acquistarlo lì. Per evitare problemi in aeroporto, deve essere trasportato nel suo contenitore originale e con la prescrizione.

Un altro punto saliente è l’inquinamento, che in alcune città come Pechino è considerevolmente più elevato di quanto raccomandato dall’OMS (Organizzazione mondiale della sanità). Ciò riguarda principalmente gli anziani, i bambini e le persone con problemi respiratori.

Ad eccezione di Hong Kong e Macao, l’acqua del rubinetto non è salutare, quindi non dovrebbe essere presa. Dovrebbe sempre essere consumato acqua in bottiglia Per evitare qualsiasi tipo di malattia.

Inoltre, durante tutto l’anno ci sono alcuni casi di influenza aviaria, una malattia che si diffonde attraverso il contatto con uccelli malati. Tuttavia, tra le persone non è contagioso. L’area dove c’è di più è a Shanghai e l’area circostante.

Questo articolo è stato condiviso 71 volte.

Infine, abbiamo selezionato l’articolo precedente e successivo del blocco “Prepara il viaggio“così puoi continuare a leggere:

Lascia un commento